Portare Presenza nel proprio quotidiano

La preziosità delle proprie energie e del proprio tempo è qualcosa che merita estrema attenzione. Ogni gesto, parola, condivisione, reazione, se non è densa di totalità e di presenza, è evitabile e dispersiva.La sacralità del gesto si acquisisce con la presa di coscienza delle proprie costanti dispersioni quotidiane, dietro lamentele, forzature, ricerche di attenzioni, tentativi…Continua la lettura di Portare Presenza nel proprio quotidiano

Liberi o schiavi? Destino o caso? – facciamo chiarezza

D: Cos’è la libertà secondo te? Secondo me, essendo meccanici e schiavi dei nostri istinti, non siamo liberi.R: Quando è triste l’uomo libero si sente in diritto di piangere, quando soffre di gridare, quando è infuriato di uccidere, quando si annoia di ubriacarsi e, quando si sente pigro, di oziare. Proprio questo sentimento di libertà…Continua la lettura di Liberi o schiavi? Destino o caso? – facciamo chiarezza

La Libertà dal bisogno di essere liberi

L’uomo libero non ha più bisogno di liberarsi. Significherebbe chiedersi “da cosa” e quindi si tratterebbe di una libertà condizionata dagli eventi. La realizzazione ha compiuto la sua opera, quando la vita stessa diventa un’espressione di gratitudine, e questa è la felicità più grande perché il significato della felicità consta di tre elementi: la libertà,…Continua la lettura di La Libertà dal bisogno di essere liberi

Perché il giudizio altrui ci influenza..

D: Come posso smettere giudicare e perché mi influenza il giudizio altrui? R: Non è lamentandosi della lamentela, giudicando il giudizio e pensando a non pensare che avviene una trasformazione.Il pensiero altrui ti influenza perché è anche il tuo.Finché ti senti toccato dal giudizio altrui, ringrazia, vuol dire che ti mostra che è in te.Andare…Continua la lettura di Perché il giudizio altrui ci influenza..